Il futuro del retail: Proximity e Micro-Location Marketing

Grazie alle tecnologie di proximity e micro-location marketing come i Bluetooth low energy (BLE) beacons, i brand possono interagire con gli shopper in store, influenzando in modo diretto il processo d'acquisto.
Dall'invio di offerte personalizzate quando il consumatore passa in prossimità del punto vendita, ai suggerimenti d'uso personalizzati sulla base delle preferenze espresse direttamente o sull'analisi degli acquisti precedenti: ecco come i brand si stanno avvicinando ai consumatori per diventare i loro virtuali "compagni" durante lo shopping in store. 
 
Il dato da sottolineare è come i consumatori siano ben disposti alla condivisione delle proprie informazioni per ottenere vantaggi promozionali. 
Infatti il grafico mostra che il 50% delle donne condivide la propria posizione e le proprie informazioni personali con il retailer per ottenere sconti e offerte speciali, e il 53% dei consumatori è disposto a farlo anche con i brand. 
 
Un interessante opportunità per raccogliere dati significativi sul comportamento d'acquisto, che possono essere utilizzati per migliorare non solo l'esperienza dei consumatori stessi, ma anche l'offerta del brand e per incrementare l'efficacia del layout dei punti vendita

mdg-infographic-680.png

Accesso rapido

IN STORE
OUT OF STORE
ON LINE
SPECIALS