Retail Trend #1: Mobile moments e analisi predittive

eMarketer stima che siano 4.55 miliardi le persone attualmente in possesso di uno smartphone.
Il mobile quindi non può essere più soltanto un semplice elemento all’interno di una strategia di marketing più ampia, ma diventerà prestissimo il più importante mezzo di comunicazione e di relazione con i consumatori. 

Smartphone, tablet e anche gli “smart wereables” vengono sempre più utilizzati per prendere decisioni in merito agli acquisti e per effettuarli. 
 
I retailer che impareranno a conoscere, interpretare e interagire con i diversi “mobile moments” del consumatore saranno vincenti. Ciò significa cominciare sin da ora a lavorare per acquisire la capacità di sapere dove il consumatore si trova (localizzazione), cosa sente e di cosa ha bisogno. 
Uno strumento utile è l’analisi predittiva, che può contribuire a genereare “insight” a partire dai dati raccolti durante l’interazione con gli shopper tramite smartphone, in-store, on-line o osservando il loro comportamenti sui social media.
 
La proattività di chi si adopererà per intercettare il consumatore e i suoi bisogni sarà la chiave del successo, mentre chi attenderà passivamente di essere “trovato” dal consumatore perderà terreno. 

Accesso rapido

IN STORE
OUT OF STORE
ON LINE
SPECIALS