Tecnologia nel retail: da minaccia a nuovo asset per il successo

Molti retailer italiani ed europei ancora oggi percepiscono la tecnologia come un fattore di rischio per il business.
L’analisi dei trend su scala mondiale fa emergere invece una nuova prospettiva, decisamente più promettente: la tecnologia come opportunità per cambiare il volto del retail.
 
E’ sicuramente vero che grazie all'iperconnettività e al possesso dei dispositivi mobili lo shopper può acquistare in ogni momento, in modo confortevole, veloce e facile. Tuttavia il negozio fisico continua ad avere un vantaggio competitivo significativo: la relazione diretta shopper-personale di vendita.
 
Il trend internazionale vede i retailer più lungimiranti muoversi verso la riduzione delle superfici di vendita, con l’obiettivo di spostare investimenti sempre più significativi su aree e strumenti di innovazione tecnologica utili a migliorare la shopping experience in-store.

La tecnologia viene finalmente vista come una opportunità concreta, una risorsa da utilizzare in modo creativo per offrire un miglior servizio allo shopper e rendere l'esperienza di relazione con il retailer sempre più personalizzata ed i punti di vendita sempre più emotivamente coinvolgenti. 
 
Ancor prima dell’ingresso nel punto vendita la tecnologia consente di intercettare lo shopper con offerte personalizzate, consigli, promozioni ad hoc e call to action realmente personali ed efficaci che invitano all’acquisto. 
QR code, ibeacons, nfc, wall e vetrine interattive, riconoscimento facciale… sono solo alcune delle tecnologie che il retail sperimenta in store, e che consentono di creare un ponte tra digitale e negozio reale.  
 
Contattaci per scoprire le soluzioni innovative realizzate nel nostro PraesidiumLabs. 
 
 

Accesso rapido

IN STORE
OUT OF STORE
ON LINE
SPECIALS